Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Villa d'Almè: aperta la nuova scuola primaria, palestra da finire

Villa d’Almè: aperta la nuova scuola primaria, palestra da finire

Una scuola da quasi 4,5 milioni di euro, (per l’80% con fondi europei) quella che è stata consegnata oggi 2 marzo agli studenti della primaria “Monsignor Pietro Sigismondi” di Villa d’Almè che al rientro della pausa dedicata al carnevale hanno ripreso le lezioni nella nuova sede.
La struttura si trova in piazza Carboni, nel centro del paese, è anti-sismica con spazi organizzati in funzione di una didattica moderna e innovativa, a impatto quasi zero.
Del progetto si era iniziato a parlare nel 2018 quando si prevedeva un adeguamento dell’edificio esistente ma già nel 2020 si delineava l’esigenza di una nuova scuola adeguata alle nuove normative di sicurezza.
Dopo 18 mesi di lavori la nuova scuola è stata consegnata agli studenti della primaria con grande soddisfazione del sindaco Manuel Preda
che evidenzia come “nonostante tutto quello che si è vissuto in questi anni, l’Amministrazione comunale non ha mai perso di vista l’obiettivo di consegnare il nuovo edificio sicuro, funzionale ed efficiente”.


L’inaugurazione istituzionale è prevista a settembre. Il costo complessivo dei lavori è di circa quattro milioni e mezzo di euro, all’80% finanziati dai contributi a fondo perduto della Comunità europea, il resto con contributo statale Gse (Gestore dei servizi energetici) e con fondi di bilancio.
La palestra non è ancora completata ma gli studenti potranno usare gli ampi spazi interni ed esterni oppure la vicina palestra della scuola media.
“Durante la pausa per il carnevale sono stati effettuati i primi traslochi relativi agli arredi e agli strumenti necessari per riprendere le lezioni – riferisce la dirigente scolastica Marta Beatrice Rota -. Nei mesi successivi saranno attrezzati tutti gli spazi e gli ambienti con materiali depositati per ora in archivio e con nuovi arredi che saranno acquistati in relazione alle risorse a disposizione”.

Mercoledì 2 marzo 2022