Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Notizie dalla Val Brembana Variante di Zogno: svincoli pronti, quando l'apertura?

Variante di Zogno: svincoli pronti, quando l’apertura?


Nei giorni scorsi sono stati aperti gli svincoli posti a nord e a sud di Zogno che completano il tracciato della variante, ora si attende una data di apertura.

All’impresa Collini di Trento a cui sono stati appaltati i lavori, restano ancora da terminare alcune asfaltature, la segnaletica orizzontale mentre il problema relativo all’impianto antincendio sembra sia risolto.

Telecom sta provvedendo a concludere l’impianto di comunicazione all’interno delle gallerie.

Al termine di questi lavori, l’opera con tutta la relativa documentazione sarà consegnata alla Provincia e alla Regione che farà seguire i collaudi tecnici di strutture ed impianti (molti effettuati in corso d’opera) a cura di Concessioni autostrade lombarde (Cal) e quelli della Provincia per i collegamenti.

Al termine seguirà l’apertura e gli ultimi collaudi amministrativi a strada trafficata.

La variante in galleria di Zogno resterà inizialmente a carico alle Provincia poi ci sarà il passaggio all’Anas che ha già in gestione il resto della SS 470.

Il primo progetto relativo alla variante di Zogno risale al 1992, rivisto nel 2000 ed aggiornato nel 2011 anno di inizio dei lavori affidati all’impresa Itinera di Tortona per 44 milioni di euro.

Dopo 3 anni di lavoro tutto si fermò perchè i soldi erano terminati.

La Regione stanziò altri 33,1 milioni affidando la gestione dell’opera a Infrastrutture Lombarde; la nuova gara fu vinta dalla Collini di Trento che dal 2019 ne sta curando la realizzazione.

La variante di Zogno è lunga 4,3 km di cui 2,850 in galleria.

Date ufficiali relative all’apertura non ci sono, anche se si ipotizza sia a fine luglio.

Non resta che attendere la conclusione degli ultimi lavori e la consegna a Provincia e Regione.

Venerdì, 16 luglio 2021