Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Cronaca Val Brembilla, l'allarme del sindaco: dal 20 gennaio un medico in meno

Val Brembilla, l’allarme del sindaco: dal 20 gennaio un medico in meno

“Dal 20 gennaio Val Brembilla passerà da tre a due medici di base e molti pazienti rischiano di restare senza assistenza o dovranno andare in un altro comune”. L’allarme arriva dal sindaco Damiano Zambelli a cui è stato comunicato che dal 20 gennaio prossimo la dottoressa Antonella Massimetti, in servizio provvisorio, lascerà l’incarico in paese. Resteranno quindi a Val Brembilla i medici Giovanni Bergonzi (provvisorio) e Sara Peano (di ruolo).

E per coprire i numero di pazienti di Val Brembilla (la popolazione è di 4.300 abitanti) servono almeno tre medici. Il timore è che, quindi, i pazienti della dottoressa Massimetti – se non sarà sostituita – dovranno raggiungere i comuni confinanti, a volte partendo magari da frazioni già molto lontane dal capoluogo.

Ats ha replicato che i medici che vincono un bando possono scegliere qualsiasi comune all’interno dell’ambito stesso. E che in caso di cessazione del servizio l’Azienda si attiva immediatamente per cercare un sostituto.

Lunedì 19 dicembre 2022