Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Ubiale, l'incontro in strada con una colonia di cinghiali. "Danni anche alla...

Ubiale, l’incontro in strada con una colonia di cinghiali. “Danni anche alla fauna prealpina” (video)

Valle Brembana come altre zone della nostra provincia invasa dai cinghiali. A riprova il video postato su Facebook da Nadia Rota di un incontro nella notte tra il 5 e il 6 luglio 2022 in via Carimbelli a Ubiale, nella parte alta del paese.

“Il danno di questi animali è enorme – dice il presidente del comprensorio venatorio alpino della Valle Brembana Alessandro Balestra – per l’agricoltura, l’ambiente e anche per la fauna prealpina. Nell’ultimo anno, nel nostro comprensorio (da San Giovanni Bianco in su) ne abbiamo abbattuti 82, nell’anno precedente solo sette. Ma nell’Ambito prealpino sono arrivati ad abbatterne un migliaio”.

“I danni sono all’agricoltura ma anche alla fauna prealpina – dice Balestra -. Arrivano infatti fino ad alta quota. Durante un censimento è stata avvistata una colonia di 14 esemplari sul Menna. Questi animali, essendo onnivori, si cibano anche delle nidiate di coturnici e galli forcelli“.

IL VIDEO

https://youtube.com/shorts/vwhpj1pf8Jk?feature=share

Da inizio febbraio anche gli agricoltori, peraltro, possono cacciare i cinghiali. Per contenere e cercare di limitari i danni prodotti dagli animali, infatti, Regione Lombardia, ha aperto anche agli agricoltori, ai loro famigliari e non solo, la possibilità della caccia. Nel 2021 gli abbattimenti in Lombardia sono stati oltre 14 mila, contro i 9.000 del 2020 e i 7.000 del 2019. La licenza viene data dalla Polizia provinciale.

A inizio anno l’allarme cinghiali era arrivato in particolare da Gerosa (Val Brembilla), dove l’allevatore Fulvio Fantini aveva lanciato un appello proprio a Regione Lombardia, dopo che i suoi prati erano stati devastati dal passaggio degli ungulati: troppi danni causati dai cinghiali.

Mercoledì 6 luglio 2022