Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Valleve, strada "gruviera" per San Simone: finalmente muri e asfaltatura

Valleve, strada “gruviera” per San Simone: finalmente muri e asfaltatura

E forse una delle strade comunali più dissestate della valle: a parte un tratto iniziale, recentemente riasfaltato, la carrozzabile che da Cambrembo di Valleve porta a San Simone è di fatto un tracciato “gruviera“: ovunque buche, avvallamenti, ghiaia. In vista della possibile riattivazione della stazione sciistica sarebbe un disastro. Questa settimana, peraltro, è anche prevista la riapertura del ristoro “Lo Scoiattolo“, mentre da tempo è attivo il rifugio Camoscio. Nei giorni scorsi si è provveduto a rappezzare alcune delle buche più grandi.

L’albergo San Simone

L’Amministrazione comunale di Valleve, guidata dal sindaco Gianfranco Lazzarini, ha annunciato ora i prossimi lavori di sistemazione che, finalmente, dovrebbero rendere la strada degna di questo nome: “Entro fine mese – dice il sindaco – inizieranno i lavori di costruzione di alcuni tratti di muri con soprastante guard-rail. I lavori sono stati appaltati all’impresa Belingheri di Colere per 191 mila euro. Dovrebbero concludersi entro il 20 settembre. Il cantiere sarà fermo un paio di settimane ad agosto. Dal 3 ottobre, invece, inizieranno i lavori di asfaltatura della strada comunale da Cambrembo a San Simone. Infine, a fine ottobre-inizio novembre, il rifacimento dell’impianto di illuminazione di San Simone. Sono, invece, già iniziati i lavori di rinnovo dell’illuminazione a Cambrembo”.

I lavori per il nuovo ristoro “Lo Scoiattolo”

Lunedì 18 luglio 2022