Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Siccità, lago del Bernigolo pieno di ghiaia. “È ora che si ripulisca”

Siccità, lago del Bernigolo pieno di ghiaia. “È ora che si ripulisca”

“Per triplicare l’invaso del lago del Bernigolo di Moio basterebbe finalmente ripulirlo”. Così il presidente della Comunità montana Val Brembana Jonathan Lobati commenta il previsto prossimo provvedimento del Governo Draghi relativo alle misure anti siccità.

Il decreto, oltre al razionamento dell’acqua che sarà deciso dalle Regioni, prevede interventi per aumentare i laghi artificiali come riserve di acqua.
“Leggo che tra le proposte si vogliono usare i fondi Pnrr per creare nuovi invasi (laghi artificiali) – dice Lobati -. Bene, però se la strada da intraprendere è questa, mi permetto di ricordare a Regione e al Governo che tra Lenna e Moio de’ Calvi un bacino è già presente e basterebbe pulirlo per triplicare la capacità d’invaso. Basterebbe un’ordinanza di Protezione civile per far partire i lavori in pochi mesi”.

Il lago del Bernigolo di Moio il 10 giugno 2022

“I risultati? Avere maggiore accumulo d’acqua per usi civili; avere una maggiore disponibilità d’acqua da turbinare e di conseguenza produrre energia verde (quasi gratis); avere un bacino dove poter prelevare acqua in caso d’incendio in luogo baricentrico per tutta la valle; migliorare la qualità ambientale del luogo con ritorno turistico. Ecco adesso basta farlo”.

Jonathan Lobati

Un problema annoso quello del lago di Moio, che a ogni piena si riempie di ghiaia e terra senza che venga ripulito. Il bacino diventa sempre più piccolo. E l’acqua disponibile è sempre meno.

Martedì 21 giugno 2022