Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Cronaca Roncobello, il backstage del film dedicato ai soccorritori morti al Buco del...

Roncobello, il backstage del film dedicato ai soccorritori morti al Buco del Castello

Circa un anno fa, alcuni tecnici del Soccorso alpino stavano partecipando a un’attività abbastanza insolita: le riprese di un film, “Luigi Donini, un ragazzo di San Lazzaro” di Ginetto Campanini.

La storia racconta un episodio drammatico del 1966, nel Buco del Castello, una grotta delle Orobie, a Roncobello. Il Soccorso speleologico era nato da poco: quel giorno di primavera, il 30 aprile, durante le operazioni per il salvataggio di quattro speleologi bolognesi bloccati in grotta da una piena, Luigi Donini, 24 anni, il ragazzo a cui è dedicato il film, e un altro soccorritore, Carlo Pelagalli, persero la vita. La loro impresa sarà riconosciuta con il conferimento della medaglia d’oro al valore civile. Il docufilm, per la regia di Ginetto Campanini, con le riprese all’interno della grotta girate da Francesco Grazioli, è un altro modo di raccontare l’accaduto e di rendere onore alla memoria dei due giovani speleologi. È possibile scaricare il video del backstage del film, per scoprire come è andata dietro le quinte, per vedere i nostri tecnici all’opera e per incontrare alcune tra le persone più note nell’ambito del soccorso speleologico, come Sergio Orsini, oggi presidente della Società Speleologica Italiana, Lelo Pavanello e Giancarlo Zuffa.

QUI per vedere il backstage

Mercoledì 11 gennaio 2023