Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Pochi bus di linea a Val Brembilla. Ci pensa il presidente Scaglia,...

Pochi bus di linea a Val Brembilla. Ci pensa il presidente Scaglia, partono le navette gratuite

Sempre meno bus di linea. E così ci ha pensato la Fondazione Camillo Scaglia, onlus dell’azienda di Stefano Scaglia, presidente di Confindustria Bergamo: succede a Val Brembilla, Comune di cui è originario Scaglia. Dal 5 marzo al 29 maggio verrà attivato un servizio gratuito di trasporto sperimentale, da Gerosa a Brembilla e Ponti di Sedrina. Il servizio nasce dopo le indagini raccolte dalla stessa fondazione sul territorio: nei weekend le corse sono ridotte all’osso.

I disagi sono stati quindi segnalati da alcuni studenti, di fatto senza bus di linea per il rientro a casa a Gerosa, ma anche dalle tante assistenti domestiche (badanti) in zona che scendono a Bergamo il sabato o la domenica. Pochissimi bus, con la difficoltà, quindi di spostarsi. Il servizio, affidato alla ditta di trasporti locale “Busi Giovanni snc”, partirà quindi per iniziativa della fondazione e del Comune.

“Sarà inizialmente sperimentale – spiega Elena Busi – sulla tratta principale Gerosa-Ponti di Sedrina, con un minibus di nove posti. Se il riscontro dovesse essere positivo sarà ampliato anche alle altre frazioni: Laxolo, Sant’Antonio Abbandonato, Cavaglia, Camorone. Gli orari della navetta sono stati fissati in base anche alle coincidenze dei bus di linea ai Ponti di Sedrina”. Le partenze da Gerosa saranno alle 9 e alle 12,30, con fermate a Piazzale Toti, Sottocamorone e Ponti. Alle 18,25 altra corsa verso Ponti da Piazzale Toti. Il ritorno dai Ponti alle 9,30 (fino a Piazzale Toti), alle 13 e alle 18,40 fino a Gerosa.

Mercoledì 2 marzo 2022