Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Mondiali di Corsa in montagna: un po' di Val Brembana brilla in...

Mondiali di Corsa in montagna: un po’ di Val Brembana brilla in Thailandia

Con la vittoria del comasco Francesco Puppi brilla anche la Valle Brembana ai mondiali di Corsa in montagna disputatisi il 5 novembre a Chiang Mai, in Thailandia..

L’Italia vince l’oro nel trail corto di 38 chilometri con la squadra maschile trascinata da Francesco Puppi, portacolori dell’Atletica Valle Brembana, splendido argento a livello individuale. Si conferma tra i migliori il trentenne comasco, autore di un’eccellente prova: è la sua quarta medaglia mondiale in carriera che si aggiunge alle tre (argento nel 2019 dopo l’oro del 2017 e il bronzo del 2015) ottenute nelle lunghe distanze di corsa in montagna.

Tre azzurri chiudono nei primi dieci per una magnifica prestazione collettiva con il settimo posto del 22enne lombardo Andrea Rota, già sesto in questa stagione agli Europei, e il decimo del piemontese Cristian Minoggio, a seguire 18° Mattia Gianola, 21° il capitano Martin Dematteis e 50° Luca Cagnati. Una squadra italiana non aveva mai conquistato il successo a livello globale nel trail, ormai codificato in campo internazionale come la corsa in ambiente naturale su distanze più lunghe e inserito in questa prima edizione dell’evento riconosciuto da World Athletics che unifica le specialità.

Fino a metà gara Puppi, costretto a rinunciare alla rassegna continentale di inizio luglio per essersi di nuovo infortunato al gomito, viaggia nel gruppo di testa composto da quattro atleti in fondo alla prima discesa. Poi resta saldamente in seconda posizione quando attacca il norvegese Stian Hovind Angermund che prevale con oltre tre minuti di vantaggio, mentre il britannico Jonathan Albon supera lo statunitense Max King per il bronzo. Nella classifica a squadre gli azzurri staccano di dodici minuti la Francia, terza la Gran Bretagna. (dal sito Fidal.it).

Domenica 6 novembre 2022