Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News La mela della Valle Brembana cresce. Lezioni sul campo per i frutticoltori

La mela della Valle Brembana cresce. Lezioni sul campo per i frutticoltori

La stagione coltiva è nel pieno della sua espressione e per l’Associazione frutticoltori agricoltori Valle Brembana (Afavb) nata nel 2007, ma attiva già negli anni ’90 è il momento delle lezioni sul campo.

Sabato 11 giugno, dalle 9, sono in programma una serie di appuntamenti per consentire ai soci di eseguire al meglio potatura verde, dirado e gestione delle infezioni in corso. Sarà una giornata intensa, con appuntamenti in più frutteti della Valle, al fine di favorire una partecipazione corale, nell’ambito di un piano di formazione articolato che negli anni ha dato grandi soddisfazioni, portando l’ormai celeberrima mela Val Brembana a essere unanimemente riconosciuta come eccellenza della nostra terra.

Si parte alle 9 dal Campo scuola Arcobaleno delle mele, creato nel 2012 a Moio de’ Calvi. Grazie al perito agrario Adriano Gadaldi, che da anni segue i frutticoltori brembani, si parlerà di malattie, parassiti e potatura verde, ma verrà anche effettuata una prima analisi del nuovo impianto “Guyot” frutteto pedonabile creato nel campo. Seguirà alle 10 la visita ai frutteti degli associati di Moio, con considerazioni dirette su impianti di diversa tipologia, anche di dimensioni hobbistiche. Alle 11.30 nuovo appuntamento a San Giovanni Bianco, presso l’azienda agricola Della Fara. Qui si potrà verificare un nuovo impianto in costruzione e la situazione della piantumazione 2022. Alle 14 un nuovo incontro (a un anno di distanza dal precedente) si terrà presso l’agriturismo Cà Franchi di Cornalta (Bracca). Un’azienda biologica che consentirà di osservare gli sviluppi degli interventi di potatura invernale. Alle 15 l’incontro conclusivo ad Ascensione (Costa Serina) nel meleto di Paolo Gherardi. Qui verranno approfondite tecniche e modalità di dirado. Per informazioni e per partecipare agli incontri (anche in corso di giornata) contattare il numero 345.9576460.

Giovedì 9 giugno 2022