Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Foppolo, vacanze promosse. Ora si attende l'apertura di Carona (video-interviste)

Foppolo, vacanze promosse. Ora si attende l’apertura di Carona (video-interviste)

Meteo favorevole, piste in buone condizioni. E soprattutto tanta gente, considerndo il dimezzamento del comprensorio (chiusa Carona). Con una media di 1.500-1.800 primi ingressi al giorno grazie alle sole seggiovie Quarta Baita e Montebello. Foppolo sorride e mette in cassaforte un periodo natalizio e di inizio anno positivo per quanto riguarda le presenze sulla neve e in paese.

Soddisfatti il direttore della stazione Marco Calvetti, maestri di sci e operatori turistici. Ora si guarda oltre il passo della Croce, in Val Carisole, con l’auspicio che le piste del Conca Nevosa e del Valgussera possano aprire quanto prima.

In questi giorni proprio sulla pista principale del Conca Nevosa, ma anche sulla parte bassa del Valgussera (verso il Giretta), si sta producendo neve con cannoni e lance. Nei prossimi giorni sono attesi i collaudi ministeriali delle seggiovie. L’impianto che desta preoccupazione è il Conca Nevosa, sicuramente non in “buone condizioni”. La società proprietaria e di gestione della Val Carisole è intenzionata ad aprire la stagione entro fine mese. Ancora lontano, però, l’accordo con la società di gestione di Foppolo, la “Sacif-Belmont”, per uno skipass unico sul comprensorio. Con una pec inviata al Comune di Foppolo, la “Monte Poieto” ha posto come condizione di avere almeno il 60% dei guadagni dell’intero comprensorio, oltre a 80 mila euro di affitto per l’utilizzo dell’impianto di innevamento.

Carabinieri in servizio a Foppolo

Martedì 11 gennaio 2022