Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News C'è chi tiene vivo Oltre il Colle: dopo 20 anni riaprono il...

C’è chi tiene vivo Oltre il Colle: dopo 20 anni riaprono il negozio, con Rita e Simona un nuovo alimentari

Erano ormai trascorsi 20 anni da quando si erano abbassate le saracinesche del negozio di articoli sportivi di Simona Parravicini, in via Roma. Da lunedì 23 maggio la riapertura, come negozio di alimentari. Una notizia per Oltre il Colle e per le Orobie brembane, visto che di questi tempi aprire un negozio in montagna è sempre più difficile e sa molto di avventura. Pochi clienti, sempre più legati ai centri commerciali, e turisti che, spesso, arrivano nelle seconde case già riforniti di tutto. E paesi con sempre meno abitanti.

Così la (ri)apertura di Parabèl, nome dello storico calzolaio di Oltre il Colle Aldo, degli anni Sessanta, ha veramente il sapore della sfida. “Ma noi ci crediamo – dice Gigi Parravicini -. L’idea è che c’è ancora voglia di tenere vivo il paese e soprattutto di dare un servizio alla gente del posto, agli anziani e ai turisti. Non faremo certo grandi affari, soprattutto in primavera e in autunno, ma ci proviamo”.

Il negozio di alimentari Parabell di Oltre il Colle

A gestire il nuovo negozio di alimentari (il secono dopo quello aperto alcuni anni fa) saranno la moglie di Gigi, ovvero Rita Manenti, e la sorella, Simona. Dopo anni di chiusure (un altro alimentari aveva chiuso due anni fa) finalmente una riapertura che dà speranza al paese. Il negozio si trova in via Roma, centralissimo, nei pressi del municipio, e riprende appunto il nome che fu del vecchio calzolaio oltrecollese.

E per luglio, sempre a Oltre il Colle, è prevista l’apertura di un nuovo ristorante-pizzeria.

Martedì 24 maggio 2022