Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Notizie dalla Val Brembana Camerata Cornello in lutto per la perdita del direttore del Museo dei...

Camerata Cornello in lutto per la perdita del direttore del Museo dei Tasso Adriano Cattani

Riceviamo dal Museo dei Tasso e della Storia Postale:

“Con dolore, diamo la notizia della scomparsa del direttore del nostro museo, Adriano Cattani.

Adriano Cattani era un uomo e uno studioso appassionato e tenace. Con lui è nato il museo e oggi con lui se ne va un pezzo del museo.

Adriano Cattani (Venezia 1945 – Padova 2021), veneziano di nascita, padovano e bergamasco d’adozione, albo d’oro della filatelia italiana nel 2006, è stato uno studioso e collezionista di grande rilievo nell’ambito storico-postale, prefilatelico e filatelico.
Si è dedicato ed ha approfondito la storia postale di Venezia. É stato fondatore e direttore del «Bollettino Prefilatelico e Storico Postale» periodico dell’Associazione per lo Studio della Storia Postale, che ha diretto per più di quarant’anni, direttore del periodico «Storia Veneta», direttore del nostro museo, consulente scientifico del nuovo Museo filatelico e numismatico di San Marino, Socio Fondatore dell’Unione Stampa Filatelica Italiana – USFI, socio dell’Istituto di Studi Storici postali “Aldo
Cecchi” Onlus, specialista della disinfezione della posta, espositore filatelico, giurato alle esposizioni filateliche, uno dei nomi più conosciuti nel mondo della filatelia e della storia postale.

Da lui il museo ha ricevuto numerose e importanti donazioni che hanno permesso alla collezione di crescere e caratterizzarsi.

Ha scritto numerosi articoli e libri di storia postale. Ricordiamo alcune sue pubblicazioni, come la Guida alla prefilatelia. Manuale per la lettura storico-postale delle lettere antiche; Venezia e l’Oriente. Commerci e servizi postali dal XVI al XVIII secolo e catalogo delle monete veneziane usate in Oriente, il Catalogo dei bolli
postali della Repubblica di Venezia; Da Venezia in viaggio con la posta. Pagine e documenti di storia veneta; Le comunicazioni postali nella Repubblica di Venezia; Commerci e comunicazioni postali tra Venezia e Costantinopoli; Da Corfù per la via di Otranto: un collegamento commerciale e postale; Storia dei servizi postali nella Repubblica di Venezia e catalogo dei timbri postali
e, in collaborazione con Tarcisio Bottani, Cornello e i Tasso, per citarne solo alcune.

Ricorderemo sempre l’impegno che metteva in ogni progetto, la sua grande volontà, la sua generosità e la sua disponibilità.

Lo salutiamo con affetto e ci uniamo alla famiglia nel dolore per la sua scomparsa.

ll Museo dei Tasso e della Storia postale”.

Mercoledì, 14 aprile 2021