Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Banche, chiudono anche a Dossena e Taleggio. Le proteste dei sindaci: "Prevale...

Banche, chiudono anche a Dossena e Taleggio. Le proteste dei sindaci: “Prevale sempre il profitto”

Non solo Sedrina, anche Taleggio e Dossena resteranno senza sportello bancario. Anche qui, come nel paese alle porte della Val Brembana, è la Bper a chiudere il servizio per razionalizzazione. Gli sportelli saranno aperti fino al 19 maggio, poi chiuderanno e i correntisti sono invitati a rivolgersi alla filiale di San Giovanni Bianco.

Questo lo sfogo del sindaco di Dossena Fabio Bonzi: “Siamo in un’era in cui i valori sociali di un servizio pubblico hanno lasciato spazio solo all’interesse del profitto e nel periodo dove il rispetto per le istituzioni: comuni e sindaco è pari a zero. Per una banca (Beper) basta solo un foglio appeso per dichiarare al pubblico la chiusura dello sportello. Fregandosene di tutti i correntisti che hanno difficoltà nell’uso del digitale, fregandosene delle persone che non hanno mezzi per raggiungere lo sportello di San Giovanni Bianco. A parole tutti i politici e non, concordano che bisogna contrastare il fenomeno dello spopolamento in ogni modo, ma quando li contatti dicendogli che una banca vuole chiudere lo sportello e quindi togliere dei servizi alla popolazione la risposta è “se la banca vuole chiudere, loro chiudono” e quindi cosa facciamo? Non è possibile che gli enti locali rimangano soli in queste battaglie e gli interessi del profitto prevalgano sull’interesse collettivo”.

L’avviso di chiusura alla filiale di Sedrina (Copyright Valbrembanweb)

“Ho saputo della chiusura dello sportello al bar – aggiunge il sindaco di Taleggio Gianluca Arnoldi -. Nessuna comunicazione dalla banca. Lo sportello di Olda era un servizio alla comunità. A parole tutti sono d’accordo a salvare la montagna, poi nei fatti chiudono i servizi. Protestiamo per l’ospedale che si impoverisce, ma forse dovremmo protestare anche per tutto ciò che chiude in montagna”.

Così anche il presidente della Comunità montana Val Brembana Jonathan Lobati: “Da un lato il Pnrr, con il suo lungo elenco di buone intenzioni e poi dall’altro la realtà, che vede i servizi in montagna scomparire piano piano. Oggi chiudono gli sportelli della banca… domani? Siamo dimenticati da Dio? Non lo so, ma dagli uomini sicuro”.

Venerdì 15 aprile 2022