Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem Dal 4 gennaio al via le iscrizioni per il prossimo anno scolastico

Dal 4 gennaio al via le iscrizioni per il prossimo anno scolastico

Al via da lunedì 4 gennaio le iscrizioni online alle classi prime delle scuole elementari, medie e superiori in vista del prossimo anno scolastico; iscrizioni che saranno possibili proseguiranno fino al 25 gennaio e il Ministero dell’Istruzione ha già predisposto la procedura informatica per la compilazione delle domande online.
L’adesione alla procedura d’iscrizione online è facoltativa per le scuole paritarie. L’iscrizione si effettua, invece, in modalità cartacea per la scuola dell’infanzia.
Per affiancare i genitori nella scelta è disposizione un’App del portale ‘Scuola in Chiaro’ che consente di accedere con maggiore facilità alle principali informazioni relative a ciascun istituto.

Ci sarà tempo dalle 8:00 del 4 gennaio 2021 alle 20:00 del 25 gennaio 2021 per inoltrare la domanda. Dal 19 dicembre è stata attivata la registrazione sul portale dedicato (www.istruzione.it/iscrizionionline/). Chi è possesso di un’identità digitale (SPID) potrà accedere al servizio utilizzando le credenziali del proprio gestore e senza effettuare ulteriori registrazioni.

Saranno online anche le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono al procedimento di iscrizione in via telematica.

Sono escluse dalla procedura online solo le scuole dell’infanzia e le scuole paritarie, di ogni ordine e grado, per le quale le iscrizioni si effettueranno in segreteria. Il Ministero ricorda inoltre che se non si è in possesso di un computer, di un accesso a internet e di una casella di posta elettronica occorre mettersi in contatto con la scuola destinataria della domanda d’iscrizione, oppure con la scuola di attuale frequenza. Queste scuole provvederanno a inserire le domande per conto delle famiglie che ne hanno necessità.