Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem Aeroporto Orio al Serio: 10 milioni di viaggiatori in meno

Aeroporto Orio al Serio: 10 milioni di viaggiatori in meno

All’aeroporto “Il Caravaggio” di Orio al Serio, terzo scalo italiano, la pandemia è costata qualcosa come 10 milioni di viaggiatori rispetto al 2019.
In prima fila durante l’emergenza, è rimasto operativo solo per i voli militari e sanitari, riprendendo quelli civili nella seconda metà di maggio, chiudendo il 2020 sopra quota 3,8 milioni di passeggeri.
I dati 2020 riportano i primi due mesi con percentuali di crescita superiori a quelli tradizionali dopo di che il virus ha avuto un impatto devastante sull’attività dell’aeroporto. Non si annunciano facili nemmeno i prossimi mesi, Ryanair, compagnia leader nei voli low cost, che rappresenta l’80% del traffico di Orio, ha predisposto per febbraio e marzo dei tagli rispetto all’offerta annunciata precedentemente, già ridotta rispetto a quella normale. La diminuzione dei voli per i prossimi mesi si aggira intorno al 70% rispetto all’offerta invernale già limitata.
E’ possibile quindi stimare che nei prossimi due mesi “Il Caravaggio” opererà al 7-10% rispetto al 2019.
La situazione sarà così fino alla fine dell’inverno.
Con la stagione estiva che inizierà il 28 marzo ci si augura una ripresa in grande stile.

Giovedì, 28 gennaio 2021