Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeRedazionaleIn evidenzaPasso San Marco, la tragedia alla Fly Emotion di Albaredo: precipita e...

Passo San Marco, la tragedia alla Fly Emotion di Albaredo: precipita e muore a 41 anni

Tragedia al Fly Emotion di Albaredo per San Marco, in provincia di Sondrio, la zip line (aerofune) che si trova sul versante valtellinese del passo San Marco, collegamento con la Val Brembana. Mouthair Ghizlane, una donna di 41 anni di origine marocchina di Oliveto Lario (Lecco), è morta cadendo dalla zip line che collega Albaredo con Bema, nella Valle del Bitto.

La tragedia poco dopo mezzogiorno di domenica 5 maggio. La donna era imbragata. Era quasi alla fine del percorso ma è uscita dall’imbracatura ed è caduta da un’altezza di 40 metri. La tragedia sotto gli occhi delle nipoti che la precedevano. La donna è morta sul colpo.

Tra le ipotesi è che la vittima abbia avuto un malore (o forse un attacco di panico) e, causa movimenti involontari, si sarebbe staccata dall’imbragatura e quindi caduta. Sul posto sono intervenuti l’elicottero del 118, il Soccorso alpino di Morbegno, i vigili del fuoco e i carabinieri. Vani i soccorsi. L’impianto sportivo e l’imbragatura sono stati posti sotto sequestro per capire se ci siano stati errori umani o problemi tecnici. A stabilire le cause del decesso sarà l’autopsia. Occorrerà verificare anche se la vittima indossava correttamente l’imbragatura o se questa avesse dei difetti.

La Fly Emotion – ora ferma – è stata aperta 13 anni fa e finora aveva effettuato circa 200mila voli, senza mai incidenti. Prima di quello di domenica. E’ lunga circa un chilometro, si raggiunge la velocità di 120 chilometri all’ora a un’altezza di circa 230 metri. Collega Albaredo con Bema.

Martedì 7 maggio 2024

spot_img