Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Ultime Notizie Frana in Val Serina

Frana in Val Serina

Non c’è pace per la Val Serina. Chi non ricorda i disagi di una interruzione durata due anni e mezzo e che spezzò praticamente in due la valle?

Era il 2 dicembre del 2013, servirono 1,2 milioni di euro per riaprire il collegamento e riportare la normalità per abitanti e villeggianti: i danni per l’economia della Valle furono ingenti e ci vollero anni per riassorbirli.

Un territorio “fragile” che ieri, nel tardo pomeriggio, ha dovuto registrare un nuovo smottamento in località “Rustech”, a Costa Serina, lungo la provinciale, il principale collegamento fra Zogno ed il territorio della Val Serina.

Una frana, quella di ieri, che va ad aggiungersi alle già numerose e periodiche criticità riguardanti la viabilità della zona.

Dopo ogni pioggia ci si ritrova a dover fare la conta di danni e a dover rimediare agli smottamenti. E come buona parte dell’Italia, anche questa zona soffre per il dissesto idrogeologico che nessun governo è mai riuscito concretamente a contenere e prevenire.

«La frana – sottolinea Fausto Dolci, sindaco di Costa Serina – ci è stata segnalata verso le 18 di ieri e subito siamo intervenuti sul posto. Quello che abbiamo trovato sono delle crepe lungo la strada di circa 20 metri complessivi. Ma il vero problema è sotto la carreggiata, dove è franato il muro di contenimento della stessa, per 3 o 4 metri: una situazione davvero pericolosa, che ha costretto alla sua chiusura».

Per raggiungere Serina ora si può transitare da Costa Serina oppure da Bracca. Oggi la Provincia effettuerà un sopralluogo per valutare costi e modalità della sistemazione e la presumibile data di riapertura.