Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Notizie dalla Val Brembana Valle Brembana: 12 paesi senza nascite

Valle Brembana: 12 paesi senza nascite

Sono 13 i paesi della Provincia di Bergamo che nel 2020 hanno avuto zero nascite.
Si tratta di piccoli comuni di montagna e ben 12 in Valle Brembana: Blello, Camerata Cornello, Carona, Cassiglio, Cusio, Foppolo, Mezzoldo, Moio de’ Calvi, Ornica, Roncobello, Taleggio e Valnegra.

Il problema non è legato solo al 2020, a Foppolo sono 4 anni che non si registrano nascite.

Servirebbe un piano generale che sostenga la montagna perchè i piccoli comuni
non hanno possibilità economica e burocratica di realizzare misure in questo settore.

“Il problema è generalizzato, soprattutto sull’Alta Valle– dice Jonathan Lobati,
presidente della Comunità Montana Valle Brembana – Come frenare lo spopolamento? Le questioni sono sempre quelle. Si deve partire da un miglioramento delle infrastrutture viabilistiche, e qui qualcosa si sta muovendo, pensiamo alla variante di Zogno o alla Villa d’Almè-Dalmine, perché oggi chi si sposta per l’Alta Valle lo fa in macchina, il trasporto pubblico con 3-4 corse al giorno è pressoché inesistente. Ma parlo anche di infrastrutture tecnologiche, essenziali nell’ultimo anno in tempo di Covid e per chi fa smartworking: e da questo punto di vista noi siamo molto indietro, la fibra coprirà tutto il territorio solo nel 2023. Se le infrastrutture funzionassero anche il turismo funzionerebbe, creando posti di lavoro si incentiverebbe la vita in montagna riattivandone i servizi. Invece si assiste a tagli su tagli: sportelli bancari, servizi ospedalieri. È tutto collegato. Nessuno ha la bacchetta magica per frenare lo spopolamento – conclude Lobati – e siamo in ritardo di 10-15 anni se non di più”.

Lunedì, 17 maggio 2021