Val Brembana Web
Sedrina (clicca qui) Comune di Sedrina
Comune in alta vallebrembana Provincia di Bergamo


 
L'origine del nome non e' sicura. Alcuni studiosi tendono a farlo derivare da un nome etrusco altri dal latino "SEDULINA",diminutivo di SEDE. Gia' nota per i famosi Ponti sul Brembo, il piu' antico dei quali sembrava risalisse al 110 e da uno dei quali la leggenda vuole che si sia gettato, nel sottostante fiume il ben noto Brigante Vincenzo PACCHIANA, detto PACI' PACIANA, "Re della Val Brembana". Con la costruzione dell'attuale superstrada, i ponti di Sedrina hanno perso la loro attrattiva. Gli Abitanti sono Chiamati SEDRINESI - C.A.P. 24010 - Altitudine 325 m s.l.m. - Distanza da Bergamo 15 km - Municipio: via Lega Lombarda 1, Telefono: 0345.57011 - Biblioteca: Via Lega Lombarda 1, Telefono 0345.57036 - Coordinate: Latitudine 45°46'57"72 - Longitudine 09°37'30"36 - Misure: Superfice 5,98 kmq. 

Le due comunità si separano e si costituiscono in comuni distinti con atto divisionale 17 Ottobre 1484, per mezzo del quale si ipotizza che Sedrina abbia acquisito l'attuale circoscrizione. L'analisi della distribuzione delle contrade di sua pertinenza, riportate nella relazione del Da Lezze del 1596, conferma la sostanziale corrispondenza tra l'estensione territoriale assunta alla fine del XV secolo e quella odierna: come oggi il suo territorio, delimitato ad Ovest dal fiume Brembo, si estendeva longitudinalmente dalla Valle di Giongo, limite meridionale già fissato alla fine del XIV secolo, fino alla contrada Pratomano, posta all'estremità settentrionale del territorio attuale.

Nell'ambito della riorganizzazione amministrativa provvisoria disposta con Legge 17 Aprile 1797, dove la parrocchia viene assunta come entità territoriale di riferimento, la sua circoscrizione territoriale subisce un ridimensionamento per la costituzione in comune distinto della contrada di Botta, riassorbita dal comune originario (ridenominato "Sedrina con Botta") già con Legge 6 Marzo 1796 (Organizzazione del Dipartimento del Serio). Nel 1809 Sedrina viene aggregato a Zogno insieme a Stabello. Nel 1816 viene ricostruito con la circoscrizione preesistente al decreto napoleonico di "concentrazione" e da questa data non si registrano nuove variazioni territoriali. Nella seduta del 9 Novembre 1951 il Consiglio Provinciale esprime parere favorevole sulla domanda dei frazionisti di Ponti di Sedrina (ricadente in parte nel comune di Brembilla ed in minima parte in quello di Zogno) tendente ad ottenere l'aggregazione al comune di Sedrina. L'istanza, che non ha avuto seguito, e' ritornata d'attualità con una nuova petizione presentata nel 1997 da 18 elettori residenti nella citata frazione. La domanda e' ora al vaglio dei competenti organi regionali.Botta. Con una circoscrizione che si ipotizza coincidente a quella parrocchiale e' segnalato come comunità autonoma nel Prospetto per la divisione del territorio bergamasco dell'Aprile 1797. Nel Marzo del 1798 appare già riassorbito da Sedrina.



 


 
 
Sedrina Attività Commerciali, Alberghi, pizzerie ristoranti Appartamenti e case in affitto

Ristorante Pizzeria LA LANTERNA
Il Ristorante, Pizzeria La Lanterna a Sedrina e' specializzato in Cucina tradizionale e pesce. Pizze giganti, forno a legna, ideale per chi vuole saziarsi, mangiando bene a poco. Bar / Ristorante / Pizzeria  La Lanterna - via Roma, 85/87 Sedrina - Telefono: 0345.61120 

Agriturismo PRATI PARINI
Agriturismo Prati Parini a 850 m s.l.m., in Comune di Sedrina provincia di Bergamo, raggiungibile solo a piedi (30 minuti di cammino) percorrendo un antico sentiero in mezzo ai boschi di latifoglie. Nell'azienda agrituristica Prati Parini si allevano vacche di razza bruna alpina e si trasforma il latte in formagelle, taleggi e burro. Il bestiame da ingrasso (bovini, suini e animali da cortile) fornisce carni e insaccati che sono venduti direttamente e/o utilizzati per la ristorazione. Per le attività agrituristiche è stato riattivato un "roccolo" ai Prati Parini a 850 m s.l.m., una località sopra sedrina raggiungibile solo a piedi (30 minuti di cammino) percorrendo un antico sentiero in mezzo ai boschi di latifoglie,,,

Bed and Breakfast CAMPAGNOLA - Botta di Sedrina
Se vuoi conoscere Bergamo, vieni qui! Campagnola Dulcis ti offre, in un bozzolo di verde, tutta la tranquillità per il tuo sonno e la gentilezza che desideri per il tuo risveglio. Se vuoi conoscere Bergamo vieni qui ! Campagnola Dulcis ti offre in un bozzolo di verde Bergamo est une ville que tu aimerais connaitre? Viens chez nous! Au coeur d’un cocon de vègètation Campagnola Dulcis peut t’offrir 
Si quiere conocer Bergamo, ven aqui! Campagnola Dulcis te ofrece, en un capello de verde, 



 
Fotografie di Sedrina
Le fotografie di Sedrina sono in risoluzione 800x600 e liberamente prelevabili. Se vengono utilizzate per altri Siti Internet oppure su Giornali e Riviste è obbligo citarne la fonte www.valbrembanaweb.com .


 

Valle del Giongo

Oltre l’ultima osteria di Villa d’Almè, la strada per la valle “proseguiva con andamento incerto e spigoloso fino alla località Chiavi della Botta, dove la montagna precipita verticalmente nel fiume Brembo…., in questo luogo la sede stradale si ristringeva a metri 1,5, e quel che peggio, era appoggiata su una serie di archi protesi nel vuoto e traballanti per la loro antichità …era senza dubbio uno dei tratti piu’ disastrati, un vero collo di bottiglia anche per la circolazione di quei tempi, costituita da pedoni, bestie da soma e svariati animali come mucche, pecore capre e maiali…”. 

Dalla frazione Botta di Sedrina, situata poco dopo le fatidiche Chiavi, si può percorrere un piacevole itinerario che presenta spunti di interesse geologico e paesaggistico e che consente di cogliere alcuni elementi di un ambiente rurale tipico della bassa montagna bergamasca. 

Il percorso parte dalla Via Giongo, nelle immediate vicinanze della pensilina delle autolinee e si sviluppa ad anello con un tempo di percorrenza di 3-4 ore. Non presenta particolari difficoltà ad eccezione del tratto tra Ca’ del Giongo e i Prati Parini dove, oltre al dislivello da superare, è utile avere un discreto senso di orientamento. Incamminandosi dunque lungo la Via Giongo, si entra nell’omonima Valle.



 
Storia di Sedrina
Sedrina nel 1234 e' documentata l'appartenenza del suo territorio al comune di Almè dal quale, unitamente a Stabello, si separa per costituirsi in comune autonomo nel corso del XIII secolo. L'unione al territorio di Stabello e' testimoniata dalla denominazione Stabulo et Sedrina con la quale compare negli statuti di Bergamo del 1331, che riprende le prescrizioni di quello del 1263, ed in tutte le successive relazioni del XIV e XV secolo.


 

Borghi Antichi - Orobie Meteo - Brembana Valley - Bed and Breakfast Bergamo - Brembana - Cucina Bergamasca
Valle Brembana - Sentiero delle Orobie - Val Brembana - Group Valbrembanaweb - Forum Valle Brembana
 

Visita la nostra Valle
Provincia di Bergamo - Foppolo in Alta Val Brembana - Sciare - Alberghi Bergamo - Agriturismo Bergamo
Bed and Breakfast Valle Brembana - Case Vacanza Appartamenti Bergamo



Algua | Alme' | Branzi | BrembillaCosta Serina | Carona | Cusio | Foppolo | Lenna | Moio dè Calvi | Mezzoldo | Oltre il Colle | San Giovanni Bianco | San Pellegrino Terme | Roncobello | Dossena | Serina | Taleggio | Zogno

Vendita appartamenti, case Val Brembana - Affitto appartamenti in valle brembana

Affitto Case appartamenti Valle Brembana - Residence monolocali bilocali mansarde alta val brembana