Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Notizie dall'Italia Guerra al virus "cinese"

Guerra al virus “cinese”

Altro che vaccini, la cui efficacia come prevenzione ai contagi virali è come noto in discussione, saranno gli anticorpi monoclonali la vera risposta al CoViD.

Li hanno definiti i “super anticorpi” perché riuscirebbero a bloccare l’attacco ed il successivo ingresso del virus SarsCov2 nelle cellule.

Una scoperta anche italiana, che il presidente Trump ha definito “una benedizione di Dio”, dopo aver verificato direttamente sulla propria persona l’efficacia di una dose di un farmaco sperimentale somministratogli come cura al Covid-19 – prodotto dalla società di biotecnologie Regeneron – che sarebbe stata decisiva per rimetterlo rapidamente in piedi.

Pur astenendosi per il momento dai facili entusiasmi, si ipotizza che il farmaco, denominato “REGN-COV2” e definito un “cocktail di anticorpi artificiali” (anticorpi monoclonali), potrebbe essere efficace e risolutivo.

Senza dimenticare che si tratta di un ritrovato ancora nelle prime fasi di sperimentazione.