Val Brembana Web

Turismo in Valle Taleggio (Clicca QUI)

Ma a questo punto vien da chiedersi se non si possono invertire i termini del paragone e dire che la Svizzera e' .... la grande Val Taleggio elvetica. Si puo' giungere in questa verdissima conca della Val Taleggio, posta a circa 1000 metri di quota sul livello del mare, da tre diverse vie, in ogni caso il turista avra' un impatto tutto particolare con questa realta' geografica. Cerchiamo di illustrare questi tre incontri del visitatore con la Val Taleggio. Mettiamo il caso che in Val Taleggio vi si giunga da Brembilla, dopo aver superato il ridentissimo borgo alpino che a nome Gerosa. Giunge alla Forcella di Bura e di colpo il panorama gli appare vastissimo: aspre giogaie rocciose a destra, cupi macchioni boscosi giu' nel fondovalle, poi pascoli immensi in cui sono inseritie le "cinque sorelle" (la solatia Peghera, Vedeseta che ne sta' sdegnosamente appartata, Olda a cavallo del colle, Sottochiesa con la sua torre pendente, Pizzino arcigno, difeso dal castello ), su cui pascolano le vacche che che offrono generosamente il loro latte da cui si ricava il delicato "taleggio", oppure le piu' rustiche ed ormai introvabili "salve".

Once you pass the narrow and unsettling gorge separating it from San Giovanni Bianco, the Taleggio Valley appears with all its splendour that has earned it the nickname of “the little Switzerland in the Orobie”. The landscape opens on to alternating wide wooded spaces and green fields, surrounded by several beautiful mountains, among which, in the distance, the long jagged crest of the Resegone can be seen. An extremely popular destination for summer holiday makers, the Taleggio Valley is characterised by ancient buildings covered with solid stone roofs and several alpine huts scattered over the vast sweep of pastures. The Brembilla Valley, instead, is totally different in nature, entirely devoted to entrepreneurial activities  in the industry and crafts sector which make it one of the most active and enterprising areas in Lumbardy.