Val Brembana Web






L'Hotel Ristorante Piazza Brembana a gestione familiare, offre ai propri ospiti un soggiorno piacevole e rilassante. Situato al centro dell'omonima località, importante crocevia per gli appassionati di gite ed escursioni sia estive che invernali. La cucina, curata direttamente dai proprietari, propone piatti tipici bergamaschi.

A soli 15 Km dalle piste da sci di Piazzatorre, Valtorta, Carona, San Simone e Foppolo, questo Albergo diventa , in inverno , una perfette base per tutte le vostre escursioni sugli sci. In estate, con i suoi 500 mt. sul livello del mare, è ideale per ogni età.


Immobiliare Continental, Vendita e affitto case appartamenti residence in alta val brembana.


Nella nostra bottega contiamo molto sulle abilità manuali dell'uomo. Il lavoro del falegname, il martellare dello scultore e dell'intagliatore sono ancora presenti a testimoniare come è tuttora viva la passione per un lavoro così creativo e pieno di fascino.


Donatori del Sangue che raggruppano tutta l'Alta Valle Brembana. Con Sede a Piazza Brembana in provincia di Bergamo. Porta un Amico all’AVIS ! Il problema lo conoscete perfettamente: C’è bisogno di Sangue!



La Parrocchiale di San Martino in stile neogotico oapita nel suo interno un polittico di San Martino, opera di Lattanzio da Rimini del 1500, tele di Carlo Ceresa ('600) e sculture della bottega del Fantoni. Nella Cappelletta di San Carlo all' incrocio tra via Orenghi e via San Carlo si trova invece un' opera del Ceresa ('600) da poco estaurata.



Piazza Brembana conta 1.183 abitanti (Piazzesi) e ha una superficie di 6,5 chilometri quadrati per una densità abitativa di 182,00 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 518 metri sopra il livello del mare.
Il municipio è sito in Via Ing. Sante Calvi, tel. 0345-81035 fax. 0345-81711 - Cenni anagrafici: Il comune di Piazza Brembana ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 1.111 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 1.183 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 6,48%.



Tra il 1927 ed il 1957 Piazza Brembana fu accorpata con i Comuni di Valnegra, Moio de' Calvi e Lenna in un unico Comune: San Martino de' Calvi con sede a Piazza Brembana. In tale occasione venne costruita la nuova sede comunale presso il Dosso di San Martino vicino alla parrocchiale, dove tuttora si trovano gli uffici del Comune di Piazza Brembana. Per gli amanti dell'arte Piazza Brembana conserva parecchie opere degne di essere visitate.



Nell' 800' la vecchia strada Priula venne abbandonata dai traffici commerciali con la costruzione della via Umberto I, oggi via Bortolo Belotti e successivamente il traffico che saliva verso Olmo al Brembo fu deviato all'esterno dell'abitato lungo statale di Valle Brembana. Dal 1926 al 1967 Piazza Brembana fu anche capolinea della Ferrovia di Valle Brembana. Dal 1906 la linea ferroviaria arrivava fino a San Giovanni Bianco, ma gia' nel 1908 le agitazioni degli abitanti dell'Alta Valle avevano convinto la Deputazione Provinciale ad approvare un progetto di Prolungamento della stessa fino a Piazza Brembana.



La Grande Guerra non permise di effettuare subito i lavori, ma a guerra finita si ricomincio' subito ad attivarsi per ottenere il tanto desiderato prolungamento.Si dovette attendere fino al 1926 prima di poter inaugurare la nuova ferrovia, ma ahime' gli sforzi non ebbero giusto riconoscimento.Gia' nel 1963 si comincio' a parlare di una possibile soppressione del tracciato ferroviario ed nel 1967 tutto cio' si avvero'. La ferrovia venne chiusa e sostituita da autobus di linea. La Stazione ferroviaria divenne quindi la Stazione Autolinee posta appena sotto l'abitato centrale del paese.



Piazza Brembana riscopre il pittore Giacomo Calegari (1848-1915)di Giacomo Calvi
Dal 13 al 24 agosto si è tenuta a Piazza Brembana, presso le Scuole Elementari, una mostra, la prima personale, delle opere del pittore concittadino Giacomo Calegari (1848-1915), che è stata una felice riscoperta ed ha avuto un grande concorso ed una insperata presenza di visitatori.



La “Fondazione don Palla Onlus”,con sede a Piazza Brembana infatti, sta lì a testimoniare come le parole che spesso usiamo per i nostri programmi possono diventare realtà. Le scelte di fondo che andiamo propugnando da tempo sono ormai note e fondamentalmente si possono riassumere nella attenzione alla persona, in particolare all’uomo più in difficoltà, a coloro che sono emarginati e in stato di debolezza in questa società in cui ormai, i valori dominanti sono quelli del successo, del consumismo e dell’individualismo.



Uno degli scopi del C.A.I., e' quello di provvedere e promuovere la segnatura e manutenzione dei sentieri nelle zone montane, al fine di favorire l'attivita' escursionistica di tutti gli appassionati. Come da esperienza, il segno con l'ormai nota bandierina rossa e bianca del C.A.I., e' una buona garanzia per gli escursionisti e non, che frequentano zone di montagna sconosciute. Anche la Nostra Sezione, in prosecuzione del lavoro portato avanti dalla precedente Sottosezione Alta Valle Brembana.

Visita la nostra Valle

Provincia di Bergamo - Foppolo in Alta Val Brembana - Sciare - Alberghi Bergamo - Agriturismo Bergamo