Val Brembana Web
Frazioni di Oltre il Colle (clicca qui) - Oltre il Colle
comune in alta Valle Serina Provincia di Bergamo

Per chi ama l’avventura, c’è l’elettrizzante scoperta dell’orrido di Parina, la fase terminale dell’omonima valle che scende da Oltre il Colle e sbocca nel Brembo a monte di Camerata Cornello. L’orrido è di una bellezza selvaggia e suggestiva: un chilometro di altissime pareti strapiombanti, così vicine che sembrano toccarsi, strette forre, impetuosi gorghi, bianche cascatelle, marmitte dei giganti e la sensazione di essere in completa balìa della natura. Montagne per tutti i gusti : montagne di grande fascino e adatte a soddisfare ogni esigenza alpinistica ed escursionistica fanno da corona alla Val Serina. La vetta più nota è il pizzo Arera, (m. 2512) che si eleva con un maestoso e imponente massiccio calcareo a dominare la vallata. La montagna, un tempo nota per le sue miniere di calamina, è oggi meta alpinistica assai frequentata, soprattutto lungo le impegnative vie del versante settentrionale. Il settore orientale della valle è delimitato dal pizzo Grem (m. 2049) le cui pendici sono coperte di pascoli e di alpeggi. A nord-ovest dell’Arera si trova la Corna Piana (m. 2302), regno delle stelle alpine, che domina la Val Vedra e la splendida conca naturalistica del lago Branchino (m 1784).


Ricerca: Oltre il Colle
La maestosa cupola del Pizzo Arera, ben visibile anche dalla pianura bergamasca, una cima di particolare importanza nell'arco prealpino.  Conosciuto da molti secoli per le miniere di calamina, il Pizzo Arera e' anche una montagna frequentemente salita da Zambla alta, ma anche dalla bocchetta di Corna Piana lungo la cresta nord con un itinerario in parte attrezzato con catene fisse. Vie alpinistiche di salita lo solcano del bellissimo versante nord (Val Canale) e appare come una bastionata rocciosa di rara imponenza.


Comune di Oltre il Colle - Manifestazioni Estate
Nel 1658 Oltre il Colle appare costituito da cento fuochi (famiglie) e da 654 anime: venti erano i soldati, imposti da Venezia. Si ricordano: S. Bartolomeo e S. Maddalena , come chiese attive, con un entrata di sessanta scudi per ciascuna. Lo stemma del Comune e' su fondo rosso e azzurro: vi si scorge un piccone da minatore, una fontana che zampilla e una vetta tripartita, con una fascia che reca la scritta "Grimaldo".  Secondo la tradizione, costui, della casa dei Grimaldi, sarebbe in fondatore del paese. Gran parte del suolo e' in questi paraggi boschivo: si ha notizia che nel passato vivevano orsi e lupi, tra le selve fitte. Infatti nel 1500 il vicino paese di Serina pagava delle taglie a coloro che cacciavano i pericolosi animali.


Alberghi, Hotel, Ristoranti Pizzerie, appartamenti, negozi, prodotti Tipici a Oltre il Colle
Rifugio Capanna 2000 (Alpe Arera)  Il Rifugio Capanna 2000 è posto ai piedi del massiccio del Monte Arera (m. 2512) in posizione panoramica e soleggiata. Ristorante Pizzeria Quattro Cime  un Ristorante attrezzato per ogni esigenza, a vostra disposizione per banchetti di ogni genere, con Cucina Tradizionale. Camping ARERA  Località Plassa - Il Camping Arera Vi offre  una vacanza all'insegna della vita naturale... Camping Zambla alta  Campeggio posto sul Passo di Zambla a 1300 metri s.l.m. posto incantevole nelle Alpi Orobie. Serramenti in PVC  SERBAPLAST  Fabbrica serramenti in pvc - Via G. Palazzi 150 Oltre il Colle (Bergamo).


Cenni Storici di Oltre il Colle
Il comune di Oltre il Colle aveva una entrata di trecento lire, per affitti. L'industria locale era cosi' specificata: aste, picche, manici da valanghe. Le fucine in funzione erano tre: i mulini poi erano quattro. Notevole era il numero di bovini: trecento, e tra muli e cavalli se ne contavano trentatrè. Vari torrenti e fiumi traggono origine dalla cerchia di monti intorno ad Oltre il Colle. Il Vedra, dall'alpe omonima; il parina, dall'alpe Camplano, tra l'Arera e il Grem. Già in tempi passati, le molte acque servivano per un artigianato locale di fabbri e di mugnai. Mantici, forgie e magli erano in attività nella zona. Chiodi, pale, ferri d'aratro e picconi erano frutto di attività e di commercio.


Fotografie di Oltre il Colle
Grande scogliera dolomitica a forma di ferro di cavallo, il Monte Alben si eleva sulle vaste praterie che lo fasciano ad occidente, mentre il, versante orientale cade dirupato sulla Valle del Riso. A settentrione, dai prati e dai boschi di Oltre il Colle e di Zambla alta, la vetta non e' visibile ma presenta tre elevazioni rocciose, due delle quali sono denominate rispettivamente Cima della Croce (1.978 m) e Cima della Spada (1.952 m), mentre la terza e'senza nome.


La Valle Serina
Poi la strada compie un'altra brusca impennata che porta dritto dritto alla conca di Serina, cui fanno corona Frerola, Cornalba, Valpiana, Lepreno, Bagnella e altrettante damigelle della "signora" del turismo di questa verde Valle Serina: non e' stato ancora possibile conoscere l'etimo esatto del nome di questo ridente paeseche reca nel suo stemma una sirena. Serina: un paese carico di storia e di arte (la sua chiesa e' una pinacoteca che offre al visitatore un saggio quantomai succoso dell'arte pittorica Brembana), un paese che vive di attivita' tradizionale, quali la zootecnica su cui a saputo innestare - dando vita ad un felice connubbio - un'attivita' tutta nuova e il turismo che a fatto rifiorire a nuova vita il capoluogo della Valle Serina: che offre al visitatore la gioia della visione di superbu, antichi e nobili edifici e di fontane che vorrebbero essere terrificanti coi loro mostri, ma che ridono per l'acqua chioccolante che sgorga da quelle bocche, Serina: patria dei Valle, dei Tiraboschi dei Carrara che arricchiscono questa terra di nobilta', cultura, di storia tante' che quassu' si dice "pazienza" dei Valle, superbia dei Carrara, nobilta' dei Tiraboschi.


Sci nordico a Zambla alta
In località Pian della Palla e Colli di Zambla a quota 1256. Anelli di Km 3 (tecnica), Km 6 (facile), Km 8 (facile), Km 16 (impegnativo). Due piste di Km 7,5 e Km 5 omologate FISI. Assistenza tecnica, locali sciolinatura e scuola sci. Locali per sciolinatura e assistenza tecnica. Come si arriva a Zambla alta: da Bergamo si imbocca la strada statale della Valle Brembana fino al bivio di Ambra dove si svolta a destra e ci si immette sulla provinciale di Valle Serina fino ad Oltre il Colle (km 38), Zambla alta (km 43) e Alpe Arera (46 km). Diversamente, da Bergamo si imbocca la provinciale di Valle Serina fino a Ponte Nossa dove sulla sinistra si stacca la provinciale della Valle del Riso fino a Zambla (km 52) e Alpe Arera (km 55). Da Milano sono 88 km. Linee d’autobus con Bergamo e Milano.

Sentiero dei Fiori
ll "Sentiero dei Fiori" e' uno fra i piu' interessanti itinerari naturalistici delle Prealpi Bergamasche lungo il quale alla grandiosita' del paesaggio s'aggiungono rare e spettacolari fioriture di inattesa e sorprendente bellezza e di insuperabile valore botanico. Punto di partenza o arrivo per il Sentiero dei Fiori: Rifugio Capanna 2000 - Alpe Arera - Oltre il Colle. Un brevissimo strappo su un costone erboso porta all’inizio della Val d’Arera che ci accoglie con i suoi ampi ghiaioni perennemente tormentati dall’aggressività dell’erosione. Il sentiero attraversa, pianeggiante, macereti che in ogni stagione offrono interessanti e preziose fioriture tra cui primeggia la rarissima ed esclusivamente bergamasca Linaria tonzigii i cui piccoli fiori gialli, simili a piccole bocche di leone, raggruppati all’estremità dello stelo sono avvolti da una morbida, caratteristica lanugine. Le tiene spesso compagnia un altro endemismo tipicamente bergamasco: il Galium montis-arerae a gruppi di fiorellini bianco giallastri. A queste s’affiancano altre specie non meno interessanti come la candida Arabis pumila, l’elegante Viola dubyana a fauce gialla, il dorato Papaver rhaeticum, l’azzurra e delicata Campanula cochleariifolia, il vistosissimo Doronicum grandiflorum.


Museo Mineraligico di Zorzone - Tutti i giorni su richiesta Telefono: 0345.95313 - Ingresso euro 2,5
Il Museo Mineraligico di Zorzone e' strutturato su tre piani che evidenziano tre settori ben precisi. Al piano terra troviamo la sezione della miniera che, a partire da Leonardo da Vinci al 1980, illustra l'attivita' con pannelli ed attrezzature minerarie compresa la ricostruzione dell'entrata di uncunicolo a grandezza naturale ; al primo piano e' collegata la sezione espositiva di minerali e fossili ( 500 reperti locali, 1600 minerali di tutto il mondo e 450 fossili ) e al secondo piano si trova il settore multimediale con materiale audiovisivo e sala riunioni. 


 
 

 

Visita la nostra Valle
Provincia di Bergamo - Foppolo in alta Val Brembana - Sciare - Alberghi Bergamo - Agriturismo Bergamo