MENU

Monte Molinasco (Ronco) - 1170 m s.l.m.

Trekking Orobie

Localita' di partenza: Alino 687 m (San Pellegrino Terme)
Dislivello: 400 m
Tempo di salita: 1,30 ore
Difficolta': escursionisti
Acqua sul percorso: si

Il percorso più agevole per il Monte Molinasco, chiamato anche Ronco, parte da Alino, dove termina la strada carrozzabile. Da Alino si prosegue a piedi fino a Ca’ Boffelli, una piccola contrada dalle tipiche costruzioni in pietra. Nei pressi della fontana, si imbocca la mulattiera che porta alla Bocchetta del Ronco, da qui un breve sentiero, che si snoda in mezzo ai pascoli, porta al rifugio del Gruppo Alpini di San Giovanni Bianco e quindi alla vetta del Ronco (m 1179) e alla vicina cappelletta dedicata alle vittime della montagna. Dal Ronco si gode uno spettacolare panorama su San Giovanni Bianco e San Pellegrino Terme e sulle montagne della media e alta Valle Brembana. Una variante per il Ronco è quella lungo la mulattiera che sale direttamente dal Fuipiano al Brembo, toccando Pratosotto, Pratosopra e poi la sorgente dell’Acqua della Fame, dalla quale un sentiero in ripidi tornanti porta fino alla Bocchetta del Ronco. Altra impegnativa variante per il Sornadello è quella che porta direttamente in cresta salendo da Cornalita, lungo il tratto superiore della Valgrande.

Monte Molinasco

Monte Molinasco


Reportages al Monte Molinasco dal Forum della Valle Brembana

- Escursione: Monte Molinasco/ Ronco (1170 m) - Prealpi Orobie
Il Monte Molinasco e' la montagna dei sangiovannesi, qui tutti gli anni, alla fine di luglio, si svolge la tradizionale festa e scalata al Monte Molinasco. A quota 1100 m s.l.m. circa, su un bel pianoro, troviamo la Baita degli Alpini. Il Rifugio e' aperto nelle festivita' da maggio a fine settembre, punto base per gli escursionisti. Sono disponibili dei posti di cottura con griglia, ampi spazi per pic-nic attrezzati con panchine, materiale di primo soccorso.

- Zogno - San Giovanni Bianco - Monte Ronco o Molinasco
Visto il tempo incerto, decido di aggregarmi ad andrea.brembilla e Luca 20-3 per una "passeggiata" in MTB Il programma prevede il ritrovo a Zogno per poi proseguire lungo la ciclabile, ma tra una balla e l'altra salta fuori un itinerario alquanto interessante e suggestivo. Saliamo lungo la ciclabile fino a San Giovanni Bianco, poi su a Fuipiano al Brembo ed Alino, qui proseguiamo verso Ca' Boffelli e quindi in vetta al Monte Ronco o Molinasco.

- Passeggiata sul Monte Ronco 1.170 m (Molinasco)
Dopo aver visto i "giretti" e i grandi panorami immortalati dai cyberamici Moxer, Stella-Alpina, Ser59 e IW2LBR, mai più di ora mi sento piccolo piccolo nel postare qualche foto di una passeggiata domenicale. Mancata l'occasione di farmi strapazzare il sabato dal Gino sulle Torcole, con il tempo limitato da impegni mattutini e tardo-pomeridiani opto per questa passeggiata fatta una sola volta molti anni or sono (una dozzina tutti!) vicina a casa. Parto quindi verso le 13 da Alino dove un fico con alcuni dei suoi frutti avizziti mi offre un primo scenario verso il Menna.

- Fuipiano al Brembo Monte Ronco/ Molinasco Alino Fuipiano
Ci si inoltra nel sentiero e si è subito alla contrada pratosotto si presegue verso altre case, si attraversa un prato (seguire le tracce) e passando a fianco della "stala Betina" si sbuca su una strada sterrata. Seguite sempre i bolli gialli e mai quelli rossi state attenti a un paio di bivi che si incontrano su questa strada poi (indicazioni ) si prende il sentiero che prima regolare poi con tornantini con buona pendenza sbuca su un altra strada sterrata dove si trovano indicazioni. Da qui in poco si è in vetta.Dalla vetta seguire per il rifugio alpini da li seguire sempre bolli gialli fino a sbucare sulla carrareccia. Seguite la strada fino al borgo di "Ca Boffelli " da qui prendete la mulattiera che vi riporta poco sopra Alino dove x strada si ritorna a Fuipiano.

- 51a Festa del Ronco (Molinasco) - 25 Luglio 2010
È la Festa del Ronco (conosciuto anche come Molinasco, 1.176 metri), al confine tra San Giovanni Bianco e San Pellegrino Terme. La festa, organizzata dagli alpini di San Giovanni Bianco e Camerata Cornello. Alle 11.00 alla Cappelletta del Ronco è stata celebrata la S.Messa da Don Luigi Manenti parroco di San Giovanni Bianco, con la partecipazione del coro Figli di nessuno. Al termine distribuzione del rancio al rifugio, quindi alle 13,30 premiazioni della gara e giochi per i più piccoli. Ospiti d'onore della festa il Presidente della Sezione ANA di Bergamo Antonio Sarti e il vice Giorgio Sonzogni.