MENU

Monte Gioco - 1.366 m s.l.m.

Trekking Orobie

Localita' di partenza: Spettino (San Pellegrino Terme)
Dislivello: 508 m
Tempo di salita: 1,30 ore
Difficolta': escursionisti
Acqua sul sentiero: No

Il secondo M. Zucco, chiamato anche Monte Gioco, che e' quello che sta a cavaliere tra la Val Brembana ad ovest e la Valle Serina a Est. E' una piramide erbosa che si presenta con belle forme anche a sud di Dossena.

SALITA: da San Pellegrino si prosegue la strada della Val Brembana fino al bivio per Dossena; si attraversa il ponte e si continua lungo la strada. Ad un bivio si prende la diramazione per Spettino e Santa Croce e si raggiungono infine le case di Spettino (858 m) in bella posizione dominante la Valle. Si puo', lasciare la macchina nei pressi del paese, oppure continuare, verso destra, per circa 1 km. Per prati e sentieri ci si dirige verso nord in una larga valletta che si raggiunge la Baita la Forcella (1.073 m); si va' verso destra fino a raggiungere il sentiero che solca la cresta ovest del Monte Gioco. Per sentiero ben segnato che zigzaga a volte lungo il versante nord della cresta si raggiunge un colletto, a sud della vetta e per gli ultimi metri si guadagna la Cima (1.366 metri). Croce di ferro. Bellissima vista sull'Arera, sull'Alben e su tutta la Valle Serina.

Cartina Monte Gioco

E’ stata completata, da parte del gruppo alpinistico Fancy Mountain, la segnalazione di un sentiero accessibile a tutti sul monte Gioco o Zucco. Uno dei nostri obbiettivi è stato raggiunto, e questo, grazie alla disponibilità del CAI di Bergamo con il quale sono stati intrapresi ottimi rapporti. Dopo aver discusso il nostro progetto con la commissione sentieri,grazie all’interessamento del sig. Frosio e dei suoi collaboratori, abbiamo fatto un sopralluogo e valutato il lavoro che andava fatto. Da parte del CAI è stata messa a disposizione la logistica e ci sono stati forniti i cartelli necessari per la segnalazione. A quel punto toccava a noi e grazie all’impegno dei componenti del Gruppo, è nato un nuovo sentiero, il 598 A il primo sul territorio di Dossena. Questo sentiero si interseca ed ha in comune un tratto con il sentiero 598.I punti di partenza di questo sentiero sono 2 : dal Corone, frazione posta tra Serina e Dossena, appena dopo il bivio che conduce al ristorante Miramonti, sulla destra scende il sentiero che dopo una prima parte pianeggiante, arriva ad un bivio. Li si può sciegliere fra due itinerari:

1° proseguire lungo un sentiero quasi pianeggiante fino a raggiungere i prati della forcella di Spettino. Questa parte di sentiero il 598A, percorre a mezza costa il versante del monte Gioco rivolto verso Dossena. E’ un sentiero ben segnalato, facile da percorrere e passa appena sotto la falesia di arrampicata che da un anno abbiamo iniziato a chiodare, la “Corna Rondanina”.

2° Salire lungo la cresta dove si ha una stupenda vista che spazia dalla piana di Selvino fino alla val Taleggio passando dalla splendida cornice di Alben, Arera, Menna, Vaccareggio, Cancervo ecc. fino ad arrivare in cima al monte Gioco dove si trova una croce in ferro e godersi il resto del panorama. Dalla cima per completare il giro ridiscendere verso la forcella di spettino e una volta giunti ai prati rientrare sul sentiero pianeggiante che vi riporta al Corone. Tutto questo giro che potremmo chiamare periplo di gioco è ben segnalato e numerato col 598A.


- Reportages del Monte Gioco dal Forum della Valle Brembana

- Serina - Lepreno > Monte Gioco
Ecco un facile itinerario con partenza da Lepreno (fr. di Serina), in h1,30 e un dislivello di m.530 si raggiunge il Monte Gioco, chiamato anche Zucco Noi l'avevamo fatto nel 2007 ma era rimasto dimenticato in un cassetto!


- Spettino alto (San Pellegrino terme) - Monte Gioco invernale
Il secondo Monte Zucco, chiamato anche Monte Gioco (1.366 m s.l.m.), che e' quello che sta a cavaliere tra la Val Brembana ad ovest e la Valle Serina a Est. E' una piramide erbosa che si presenta con belle forme anche a sud di Dossena. Da San Pellegrino si prosegue la strada della Val Brembana fino al bivio per Dossena; si attraversa il ponte e si continua lungo la strada. Ad un bivio si prende la diramazione per Spettino e Santa Croce e si raggiungono infine le case di Spettino (858 m) in bella posizione dominante la Valle. Si puo', lasciare la macchina nei pressi del paese, oppure continuare, verso destra, per circa 1 km. Per prati e sentieri ci si dirige verso nord in una larga valletta che si raggiunge la Baita la Forcella (1.073 m); si va' verso destra fino a raggiungere il sentiero che solca la cresta ovest del Monte Gioco.


- Il Tramonto "lunare" dal Monte Gioco
Sabato 7 gennaio 2012 il duo acchiappalbe-tramonti MaCa & Valanga si ritrova per inaugurare il nuovo anno all'insegna di albe e tramonti brembani! Oggi si aggiungono al duo le new-entry Bonaldi, Poss70, Ser59 e Giacomo e la meta definita è il monte Gioco. Già due anni fa questa cima era stata teatro di alcune immagini inedite e anche questa volta la location non ha deluso le aspettative! Prima i colori dorati che precedono il tramonto, poi il rosso fuoco sulla neve orobica e, per chiudere, lo spettacolo delle stelle con le luci dei paesi e la Luna Piena che sale da dietro all'Alben... spazio alle immagini della serata!


- Periplo e cima Monte Gioco (1366 m)
Partenza da Spettino Alto - cima Monte Gioco (1366 m) discesa verso Corone - Lepreno risalita a Salvarizza e ritorno a Spettino


- Escursione: Forcella di Spettino - Selletta di Corone - Monte Gioco


- Un tè al tramonto sul Monte Gioco
Passato un lungo periodo lavorativo senza uscite e trascorsi i recenti pranzi e cene al chiuso, mi sento "imballato" e avverto la classica sensazione di "non starci più dentro" (e non parlo dei pantaloni ). Una passeggita del 26 in orario tramonto in quei di Pradale (Pradalunga - Valle Seriana), mi ha suggerito il giretto di oggi. Lasciata l'auto alle 14.30 in Spettino Alto (San Pellegrino Terme), inizio la mia passeggiata. Dalla strada avevo avvistato il tetto di uno chalet che mi pareva interessante, così percorro a ritroso parte della strada fatta in macchina alla sua ricerca. Trovato!


- Mountain Bike CAI Valserina dalla cima del Monte Gioco
E' davvero insolito, pensare che in giornate come queste, basti uno spiraglio di per regalarti forti emozioni! Ma in Valle Serina questo è possibile, grazie alla sua rete di sentieri, quasi sempre perfetti anche dopo forti pioggie, ha permesso a me e ad un paio di amici del Gruppo Mtb CAI Valserina di portare a termine questa escursione davvero particolare. Alle ore 14,30 giro di telefonate a Claudio e Massimo e la proposta della salita al Monte Gioco viene subito accolta con entusiasmo, nonostante gli faccio notare che per arrivare alla croce, bisognava portare la bici per circa 30 minuti, ma in men che non si dica, tutti a Serina pronti in sella!! Raggiungiamo la frazione Lepreno e proseguiamo lungo la sterrata che porta verso Santa Croce, alla cappelletta giriamo a destra e su sentiero raggiungiamo la località Spettino Alto fino a raggiungere un bel punto panoramico su tutta la valle, dove ancora su sentiero, ciclabile ancora per poco, iniziamo la salita al Monte Gioco.