Val Brembana Web

Capriolo - Fauna Orobie (Clicca QUI)

Il capriolo vive in Europa e in Asia centrale; in Italia sulle Alpi in alcune riserve e nella Maremma. E' dotato di notevole adattabilità, potendo vivere dal livello del mare fino al piano subalpino e dalla macchia mediterranea fino alle foreste boreali. In Piemonte è in forte aumento e occupa ambienti forestali facenti parte dei piani montano e subalpino; ma è anche pure presente in alcuni ambienti di pianura e collinari. Il capriolo e il più piccolo dei Cervidi. Il maschio raggiunge al massimo l'altezza di 80 cm, le dimensioni sono comunque tra i 100 e i 140 cm di lunghezza, tra i 60 e i 90 di altezza, peso tra i 15 e i 30 kg. I maschi sono dotati di corna che annualmente posano verso la fine di ottobre e ricrescono entro i mesi di marzo-aprile. Il mantello è costituito da peli duri e sottili, lucidi in estate; da peli opachi e lana fitta in inverno. Il colore varia dal bruno rossastro al grigio rossiccio con ventre sempre bianco e regione perianale biancastra. Il capriolo vive prevalentemente nella boscaglia e nelle foreste di montagna, ma in estate lo si può scorgere anche oltre il limite della vegetazione intento a pascolare con il camoscio; in inverno invece scende sino in prossimità dei centri abitati. Le abitudini e i ritmi alimentari del capriolo sono legati alla struttura anatomica del suo apparato digestivo e in particolare, alla modesta capacità del sacco ruminale. Fra l'essenze maggiormente appetite si annoverano, ove presenti, l'edera, il rovo, il lampone, il sambuco, il mirtillo, il biancospino ma anche il carpino. La femmina di capriolo va in calore fra la seconda metà di luglio ed agosto. In questo periodo i maschi difendono attivamente il proprio territorio Durante l'estro, che dura non più di 36 ore, può accettare l'accoppiamento con più maschi diversi. Curiosamente, poco dopo la fecondazione si verifica l'arresto dello sviluppo embrionale e solo a partire da dicembre la gravidanza riprende con la necessaria continuità. Questo meccanismo è di indubbio vantaggio per le femmine, che in settembre ed ottobre possono ricostituire le riserve di grasso "bruciate" durante il calore; inoltre ciò comporta un'epoca dei parti assai posticipata (fine maggio-inizio giugno), con abbondanza di cibo e assenza di copertura nevosa. Gli escrementi di forma e consistenza variabili si presentano in autunno inverno più spesso allungate, con un'estremità arrotondata e di lunghezza fra i 10 e i 14 mm. E' caratteristica maschile e si sviluppa a partire dai 10 mesi di età. Cade in autunno e viene rinnovato in inverno/primavera. Il trofeo in formazione è ricoperto e nutrito da una cute modificata detta velluto. Il trofeo nuovo è bianco-rossastro ed assume solo in seguito il colore definitivo. Non esiste relazione fra età e numero di punte. La lunghezza e il diametro variano a seconda dell'età e dello stato di salute dell'animale: raggiungono la lunghezza massima, 25 cm, intorno ai 6 mesi, pododichè, in relazione all'attività sessuale, ricrescono sempre più esili e piccole.


Aquila - Aspide - Camoscio - Capra Orobica - Cervo - Coturnice - Donnola - Ermellino - Gallo Forcello - Lepre Bianca - Lepre Europa - Marmotta - Stambecco - Volpe - La Pernice Bianca - La Fauna delle Alpi Orobie



- Vendita appartamenti case Valle Brembana - Il Punto di riferimento per chi cerca case, appartamenti, immobili, ville, poderi, rustici, locali commerciali o altro tipo di immobile in vendita nella splendida Valle Brembana immersa nelle Prealpi Orobie in provincia di Bergamo.

Bed and Breakfast Bergamo e provincia - Bed and Breakfast Bergamo Centro Città - Città alta Borgo Medioevale. Bergamo puo' essere considerata uno scrigno d'arte, natura e cultura. Possiede, monumenti e oggetti artistici di singolare bellezza, importanti testimonianze storiche e culturali. Città bella come poche altre al mondo, è la sintesi perfetta del rapporto tra cultura e natura che caratterizza l’intero territorio.

Appartamenti e case vacanza Bergamo - Holiday House Bergamo - Questa guida elenca le migliori agenzie immobiliari in Valle Brembana con le offerte più adatte alle vostre esigenze. Potrete visitare i loro siti, sfogliando le occasioni ed offerte elencate contattandole direttamente. Vendita appartamenti e case vacanza in Valle Brembana in provincia di Bergamo Prealpi Orobie. Appartamenti Case Vacanza Bergamo città bassa e città alta.

Gallery Fotografica della Valle Brembana - Piu' di 3000 fotografie: Fauna, Flora, Antichi Mestieri, Sport .... e i 38 comuni della Valle Brembana, fotografie in alta risoluzione della Valle Brembana in provincia di Bergamo. Il panorama della Valle Brembana, cosi' intatto nel fascino originale dei suoi scenari, dà subito l'impressione di essere sfuggito ad ogni forma di contaminazione per regalare ad ognuno il piacere di una scoperta inusuale ed affascinante. Eppure nuovo non e', ha il carico della storia e gli anni hanno temprato il carattere della sua gente con prove di dura fatica.

Bed and Breakfast Valle Brembana Bergamo - Bed & Breakfast. Residenze private in ambienti spettacolari vi daranno tutto cio' di cui avete bisogno per vivere la vita delle Prealpi Orobie dall'interno. La gentilezza dei gestori e la bellezza del paesaggio renderanno la tua vacanza unica e rilassante.


Orobic Fauna - During the last years there has been a sensible increase in the number of some species of animals of the Brembana Valley, thanks to a greater protection, a greater strictness in hunting and above all a greater civil awareness and respect towards the nature. What's more, in those last decades the coppice hasn't been cut and this has made life easy to some animals that live in those woods. On the contrary a lot of mechanic means that go on this mountain roads, tourists and mushrooms gatherers disturb those animals above all during the breeding period and this can cause a sensible fall in the number of the members of a species. Everyone who likes mountains and their animals has to remember this: in the mountains you have to avoid making any noise and you have to respect every being you meet. Among the ungulates one of the most common species of the OROBIE is the chamois. You can find it from Barbellino in the high Val Seriana to Pegherolo in the Val Brembana. Nowadays it is quite easy to see herds of chamois going along the paths of Curò you have only to leave early in the morning, keep silent and walk against the wind. Even the red deer has recently increased; it lives at low altitudes in thick bush wood and in coppice....


Fotografie Fauna Alpi - La Fauna Selvatica è una risorsa rinnovabile nel tempo, ed il prelievo venatorio risulta compatibile con la conservazione ambientale del Parco delle Orobie se effettuato su rigorose basi scentifiche. La giunta regionale ha adottato la carta dell'attività venatoria nel Parco delle Orobie Bergamasche, che distingue il suo territorio in due diversi regimi di tutela: le aree gestite attraverso la caccia programmata e le aree escluse dal prelievo venatorio.


Fauna delle Alpi - E' presente in Valle Brembana il Gallo Forcello il piumaggio del maschio e nero bluastro lucido, con barra alare e sottocoda bianchi con coda nettamente forcuta, quello della femmina è brunastro con fitte barrature e macchie scure... Lepre Bianca ha forme meno slanciate rispetto alla Lepre Europea. E' caratteristico il dimorfismo stagionale: durante l'estate il colore dominante della pelliccia è bruno-grigiastro brizzolato.. Lepre Europa specie molto diffusa, presente dalle quote più basse, fino ai 2000 m. s.l.m. sulle Alpi Orobie.


www.valbrembanaweb.com