Val Brembana Web
Manifestazioni Marzo 2007 in Valle Brembana

Cusio - Falò del Vécio e de la Egia
Il significato di questo antico rituale è quello di eliminare le cose vecchie per fare spazio alle nuove e in particolare lasciare l'inverno per entrare nella primavera. Fa parte dei riti scaccia inverno presenti un po' su tutto l'arco alpino e nel nostro caso si articola in questo modo: Domenica 11 verranno posizionati in piazza due pupazzi che simpaticamente rappresentano i due Cusiesi più anziani e poi sabato 17 verranno accompagnati da una rumorosa sfilata al rogo.



Bortolo Belotti il pensiero e l'azione politica di un liberale
Interventi - DOTT. ROBERTO SESTINI Presidente della Camera di Commercio di Bergamo e della Fondazione per la Storia Economica e Sociale di Bergamo - DOTT. VALTER GROSSI (moderatore) Assessore al Territorio del Comune di Bergamo - SEN. VALERIO ZANONE Senatore della Repubblica - ON. FILIPPO MARIA PANDOLFI già Vicepresidente della Commissione Europea - PROF. ACHILLE MARZIO ROMANI Comitato Scientifico Fondazione per la Storia Economica e Sociale di Bergamo - PROF. IVANO SONZOGNI Centro Studi Bortolo Belottidi Zogno e autore del volume.



Donne di Montagna dal silenzio al riconoscimento
Esperienze e riflessioni di donne che vivono in montagna COMUNE DI LENNA (BG) BIBLIOTECA COMUNALE - Associazione culturale La Frègera. - h 20,30 Le prospettive dei paesi di montagna Mario Lazzaroni, Sindaco di Lenna - h 20,45 ESPERIENZE Fare impresa Cinzia Balestra, imprenditrice Lucia Morali, imprenditrice e vicepresidente della Coldiretti Bergamo Danila Beato, direttrice Coop Sociale In Cammino Amministrare Tiziana Bonaiti, consigliere comunale di S. Giovanni Bianco Federica Arioli, Sindaco di Piazzatorre.



La chiesa parrocchiale di Sant’Ambrogio in Ornica e il restauro dell'ex Ossario
Fino alla metà del Quattrocento la comunità di Ornica non godeva di una propria autonomia, ma apparteneva alla parrocchia di Santa Brigida. A partire dall’inizio del Trecento, quando Ornica raggiunse una certa consistenza demografica, fu eretta, nel luogo dove sorge l’attuale chiesa parrocchiale, una piccola cappella dedicata a Sant’Ambrogio, alla quale era assegnato un cappellano. Compito del cappellano era celebrare la messa, confessare e comunicare i fedeli. I battesimi, i matrimoni e i funerali avvenivano invece nella parrocchiale di Santa Brigida. Data la grande distanza da Santa Brigida, divenne sempre più viva l’esigenza di poter contare su un servizio religioso più regolare e completo. E così la comunità religiosa di Ornica ottenne di potersi costituire in parrocchia autonoma con decreto dell’Arcivescovo di Milano Gabriele Sforza il 26 luglio 1456. L’atto di fondazione della parrocchia di Ornica venne rogato da Giovanni de Giunchi.



Una curiosa storia zognese
di passaggi di competenze ecclesiastiche, di battesimi clandestini, di funerali senza il morto sepolture fuori dai confini territoriali parrocchiali e comunali, e di… soldi di Sergio Tiraboschi. La Storia, quella con la "esse maiuscola" e quella con la "esse" minuscola detta pure "piccola storia locale" è ricca di "piccole storie" che ne sono capitoli, alcune singolari e gustosissime da leggere ora che sono passate agli archivi ma che al verificarsi dei fatti furono tremendamente serie. Una di queste “piccole storie” locali è narrata con l’humor di cui sa permeare e caratterizzare le sue ricerche storiche mons. Giulio Gabanelli in un volumetto pubblicato nel 2003. E’, fatica libraria, un’opera minima se si tiene conto soltanto del numero delle pagine che non sono neppure cento, ma a dare spessore, e che spessore! alla pubblicazione voluta dalla Parrocchia di San Lorenzo Martire di Zogno, stanno il contenuto e l’iconografia del libro nel quale sono presentate le chiesine della Parrocchia di Zogno. Attenzione a tale individuazione territoriale, perchè è essenziale nella storia che si sta per riprendere dall’ottimo lavoro di don Giulio (chiamiamolo così, come lui preferisce come un buon parroco di campagna, nella migliore accezione del termine che sta per elevata pastorialità, conoscenza dell’ambiente, amore per l’arte e quant’altro) che forse a Zogno pochi hanno letto, ma che dovrebbe essere letto se veramente si vuole accrescere la conoscenza del paese in cui si vive.



Eventi e manifestazioni anno 2007: Giugno - Maggio - Aprile - Marzo - Febbraio - Gennaio

Manifestazioni 2006: Dicembre - Novembre - Ottobre - Settembre - Agosto - Luglio - Giugno - Maggio - Aprile - Marzo - Febbraio - Gennaio



Eventi e Manifestazioni in Valle Brembana


Manifestazioni ed eventi nei vari Comuni della Valle Brembana
Averara | Bracca | Branzi | Brembilla | Carona | Costa Serina | Cusio | Dossena | Foppolo | Lenna | Mezzoldo | Olmo al Brembo | Oltre il Colle | Ornica | Piazza Brembana | Piazzatorre | Roncobello | S.Giovanni Bianco | San Pellegrino Terme | Santa Brigida | Santa Brigida | Serina | Taleggio | Valleve | Valnegra | Valtorta | Vedeseta | Zogno

Visita la nostra Valle