Manifestazioni ed eventi in Valle Brembana, provincia di Bergamo
Invio locandine eventi
contact: info@valbrembanaweb.it

42° Raduno Alpino al Passo San Marco

Averara, Domenica 16 Luglio 2017

Manifestazione di fratellanza che richiama migliaia di persone al valico posto tra le montagne della Valle Brembana e della Valle di Albaredo; eppure questo momento ha in sé qualcosa di diverso da tutti gli altri incontri delle penne nere, un qualcosa che ha tante motivazioni, le solite della professione di fede nei valori per i quali si combattè e si morì e ancora la conferma nell’impegno nelle opere di pace che fanno dell’«alpinità» tradotta in atti concreti un’anima irrinunciabile delle comunità nazionali e internazionali. Fatto sta che il raduno del passo di San Marco è costantemente affollato di alpini provenienti dalla Bergamasca e dalla Valtellina e ancora da altre regioni d’Italia. E con le penne nere ecco gli amici degli alpini e tanti escursionisti che di questa manifestazione fanno un punto fisso del loro calendario escursionistico. Averara e Albaredo, i due paesi erano stati in stretto contatto per secoli, un legame umano prima ancora che commerciale che aveva asse portante nella strada Priula e prima ancora nella Via Mercatorum. Poche centinaia, forse addirittura poche decine i partecipanti ai primi raduni, ma la voce corse e la partecipazione alla manifestazione è andata in costante crescendo fino a raggiungere, a partire dal recente passato, almeno 2.000 presenze.



Il tutto senza battage pubblicitario alcuno bensì il semplice passaparola che, partito dal San Marco ha raggiunto anche lontane regioni. Non è cambiato nulla dalla prima edizione, non ce n’è bisogno, si mantiene il medesimo copione degli anni scorsi; semplicemente i due cortei sui due versanti del passo dove ci si incontra, la partecipazione a una Messa di suffragio e ricordo dei Caduti, pochi scarni discorsi che sono sostanzialmente un invito agli alpini a lavorare per la pace nel ricordo di chi «è andato avanti» e a concludere il rancio. Stanno lavorando all’organizzazione del raduno i gruppi di Averara e Albaredo. Il programma prevede l’ammassamento per i due cortei alle 10.15 e quindi la marcia verso il passo, sopra il quale sta l’altare in pietra dove viene celebrata la Messa. Quindi i discorsi di circostanza, poi il rancio e i canti alpini.
Reportages Raduno Alpino al Passo San Marco: 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011


Brotherhood manifestation that brings thousands of people to the valley between the mountains of the Brembana Valley and the Valley of Albaredo; Yet this moment has something different from all the other black pencil encounters, something that has so many motivations, the usual ones of the profession of faith in the values ​​for which he fought and died, and yet confirmation of his commitment to works Of peace that make the 'alpinism' translated into concrete acts an indispensable soul of national and international communities. The fact is that the rally of St. Mark's Pass is constantly crowded with Alpine from Bergamasca and Valtellina and still from other regions of Italy. And with the black pens here are the friends of the alpine and many hikers who at this event make a point of their hiking calendar. Averara and Albaredo, the two countries had been in close contact for centuries, a human connection before even that commercial that had a carrier axis in the Priula road and before in Mercatorum Street. Few hundreds, maybe even a few dozen participants in the first rallies, but the rumor and participation in the event has been growing steadily up to at least 2,000 appearances from the recent past. Everything without advertising battalions, but rather the simple word that, starting from San Marco, has reached even distant regions. There has not changed anything from the first edition, there is no need, it keeps the same script of the last years; Just the two courtesies on the two sides of the passage where you meet, the participation in a Mass of Suffrage and the memory of the Fallen, a few scarce speeches that are basically an invitation to the Alpine people to work for peace in the memory of those who "went on ahead" And to conclude the rancio. Averara and Albaredo are working on organizing the gathering. The program involves the stacking of the two courtesies at 10.15 and then the march towards the step above which is the stone altar where the Mass is celebrated. Then the speeches of circumstance, then the rancho and the alpine songs.